mercoledì, dicembre 31, 2008

E chiudiamo quest'anno funesto

Arrivati finalmente alla fine di quest'anno bisesto e funesto altrimenti noto come 2008.

Un anno in cui sono successe tante cose, in cui il vortice ha turbinato all'impazzata e mi ha lasciato spesso coi capelli scompigliati e rintronato come non mai. E' stato un anno di eventi tristi e laceranti, un anno di molta riflessione e di sguardi persi nella contemplazione. E' stato un anno di lacrime e di preoccupazioni, un anno di addii e di ritrovamenti. Ma è stato anche un anno dove ho sentito di abbandonare la gioventù e di esser diventato un uomo.

Io cerco sempre di trovare un senso alle cose che mi capitano e di vivere sempre di più con la testa e con il cuore vivi e fermi nel presente, senza rimestare troppo nel passato e senza dovermi preoccupare ansiosamente del mio futuro. Ora sono qui, con la testa tra le mie mani, a pensare e a chiedermi se tutto ciò che ora mi sta succedendo e che ha portato una ventata di novità nella mia vita sarà qualcosa di buono e di bello. Non lo so... ma credo che valga la pena e il dolore di provarci. E allora voglio sorridere, adesso.

In genere gli anni dispari mi portano più fortuna e gioia di quelli pari. Speriamo che sia così per questo 2009. Intanto sarà l'anno in cui girerò la fatidica boa dei 30 anni... e speriamo di arrivarci bene.

Voglio salutare quest'anno difficile ma comunque importante con una nota musicale di gioia e di giubilo, : "Exsultate Justi", brano per coro e orchestra composto da John Williams per il film L'impero del sole di Steven Spielberg.



Buon anno a tutti voi, miei cari amici.

4 commenti:

María ha detto...

Auguri di Buon Anno Maurizio!!

Sorridi.

Ale ha detto...

Felice anno anche a te Maurizio! :)

Suysan ha detto...

Buon 2009...anche io vedo di gran lunga migliori gli anni dispari...chissà!!!!

Moky ha detto...

Insomma, per me sei ancora un bambino comunque! Dai senti, ti canto una canzone tratta dal primo "Spongebob movie"...
"now that we're meeen.... we have some facial hair.... now that we're meeeeen.... we change our underwear..."...
Che ne dici? Se la trovo su youtube, la posto e e te la dedico!! La canto spesso a Chris, ora che ha l'ombra dei primi baffetti che si fa vedere, per imbarazzarlo al massimo...
Cia' va', sorridiamo e affrontiamo questo nuovo anno di petto!!